Archive

Posts Tagged ‘Associazione Luca Coscioni’

Caserta: Conferenza sul Brigantaggio

Domenico Letizia e Antonio D’Addiego, cultori di storia e giovani protagonisti di innumerevoli battaglie per le libertà civili, Venerdì 22 ottobre alla ore 17.30 a via Cesare Battisti 69, 2° piano, presso la sede dell’Associazione Luca Coscioni Caserta, modereranno l’incontro con Vincenzo D’Amico, bibliofilo e studioso del Regno delle Due Sicilie, responsabile di numerose ristampe di libri d’epoca, ed Angelo D’Ambra, impegnato da anni nel campo della ricerca d’archivio sul fenomeno del brigantaggio postunitario e sui processi di mobilitazione delle masse.
Durante la conferenza, dal titolo “Il Brigantaggio in Terra di Lavoro”, saranno discussi e presentati i volumi di Angelo D’Ambra “Il brigantaggio postunitario in Terra di Lavoro” e “Viva il re, abbasso la Nazione. Storie di Briganti di Terra di Lavoro” .

“L’ultimo gesto d’Amore” di Mina Welby a Caserta

Caserta – Mercoledì 13 ottobre alle ore 18.00 presso la Feltrinelli di Caserta Corso Trieste 154/156 sarà presentato il volume “L’ultimo gesto d’Amore” con la presenza di Mina Welby e Pino Giannini che ne sono gli autori. Moderatore Domenico Letizia, Segretario dell’Associazione Luca Coscioni di Caserta. L’evento organizzato dall’ Associazione Luca Coscioni di Caserta e dall’Associazione Radicale “Legalità e Trasparenza” va oltre la semplice presentazione di un volume, ma vuole e deve condurre ad un dibattito e ad una riflessione che riguarda il fin di vita alla luce delle storie di Welby e Englaro anche nella città di Caserta e non solo.
Mina Welby è una donna che per amore ha dovuto riconoscere al suo uomo il diritto di una morte opportuna. In questa lunga intervista vengono ricostruite le circostanze di un caso le cui problematiche giuridiche e sociali ancora attendono di essere adeguatamente affrontate. Un libro d’amore non convenzionale, che commuove per intensità, per trasporto: le vicende di due innamorati che cercano di battere la malattia scrivendo insieme giorno dopo giorno una irripetibile storia d’amore.

http://www.casertaweb.com/articoli/15985-l%E2%80%99ultimo-gesto-d%E2%80%99amore-di-mina-welby-.asp

Nasce l’Associazione Legalità e Trasparenza di Caserta

A Caserta è nata un Associazione di stampo radicale/libertario, Domenica 20 Giugno vi è stata la sua Assemblea Costituente: l’Associazione Legalità e Trasparenza.
La registrazione di Radio Radicale: http://www.radioradicale.it/scheda/306126/assemblea-costituente-dellassociazione-radicale-liberta-e-trasparenza

La notizia dell’evento riportata dal sito del Movimento Libertario: http://www.movimentolibertario.it/index.php?option=com_content&view=article&id=6268:il-movimento-libertario-a-caserta&catid=1:latest-news

Banchetto libertario della “Luca Coscioni” a Caserta

giugno 12, 2010 3 commenti

Sabato 12 giugno, in via Mazzini, a Caserta, dalle ore 16 alle 19, l’Associazione Luca Coscioni Caserta sarà presente con un banchetto/tavolo informativo sulla ricerca scientifica, sarà distribuita gratuitamente o con donazione facoltativa il mensile: “Agenda Coscioni”, mensile di informazione scientifica libertaria e antiproibizionista, al banchetto dei Cosconiani vi sarà il segretario della Coscioni Caserta: Domenico Letizia, che ricorda la nascita il 20 giugno dell’Associazione Radicale Legalità e Trasparenza al cui congresso l’Associazione Luca Coscioni Caserta sarà presente.
Letizia ricorda che durante il banchetto sarà distribuito il periodico: I Fogli di Enclave, rivista di informazione libertaria del Movimento Libertario. Al banchetto vi sarà anche Antonio D’Addiego il giovane libertario e Coscioniano del gruppo, Josef Ferraro e il tesoriere della Coscioni Caserta Gianroberto Zampella che si sta battendo nella provincia per l’istituzione dell’anagrafe degli eletti.

La Coscioni Caserta informa alla libertà

Sabato 22 Maggio a Caserta dalle ore 10.30 alle ore 19.00 in via Mazzini largo San Sebastiano l’Associazione Luca Coscioni Caserta sarà presente con un banchetto per sollecitare e informare alla cittadinanza l’importanza della ricerca scientifica e delle libertà civili. Il segretario Letizia Domenico, il presidente Marco Papale e il tesoriere Gianroberto Zampella saranno presenti invitando a destinare il 5 x Mille all’Associazione Luca Coscioni. Al banchetto dei Cosconiani sarà distribuito materiale informativo riguardo il testamento biologico che è possibile già consegnare, ricorda Letizia Domenico, al Comune di Caserta. Sarà distribuito anche il periodico “Mai dire Mai”, periodico informativo che si occupa di carceri e detenuti con un costante osservatorio sul carcere duro (41bis) e sulle condizioni delle galere e degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari presenti sulla penisola, sarà distribuita anche la Rivista “I fogli di Enclave” periodico di informazione libertaria. Al banchetto sarà possibile chiedere tutte le eventuali informazioni, curiosità e tesserarsi alla Coscioni Caserta.

(http://www.pupia.tv/caserta/notizie/0003723.html)

E-mail antirazzista

maggio 13, 2010 2 commenti

( assessore.moioli@comune.milano.it)

All’Assessore Mariolina Moioli,

Sono Domenico Letizia Segretario dell’Associazione Luca Coscioni di Caserta,
le scrivo, con l’interrogativo dei radicali e dei coscioniani della provincia di Caserta, per le comunicazioni che stanno giungendo anche nella Provincia di Caserta riguardo la: “la messa in sicurezza dei campi e l’integrazione delle famiglie rom che vivono nella città di Milano al campo Rom di Triboniano .” Se questa è la giustificazione a sgomberi “graduali” con polizia in assetto antisommossa mi permetta di comunicarla che da Caserta faremo il possibile per evitare tale brutalità e la solidarietà va alle famiglie rom. So che sono giunti una cinquantina di carabinieri in assetto antisommossa. La situazione è molto tesa. In molti si sono barricati nella strada che porta al campo, bloccata con tutto quello che c’era. Le chiediamo di far cessare immediatamente questo stato di polizia e questa politica mi consenta molto fascista.
Un saluto,
Letizia Domenico
Associazione Luca Coscioni Caserta.

Intervento di Domenico Letizia alla Manifestazione Antirazzista a Caserta