Home > Notizie > I LIBRI SONO LA LIBERTA’ CHE SCORRE NELLE VENE

I LIBRI SONO LA LIBERTA’ CHE SCORRE NELLE VENE

Il titolo è una definizione che ho raccolto dalla “Stampa – Tuttolibri” di qualche settimana fa e che dice bene molto più di quanto farei io.
Eppure sono quarant’anni, senza contare i dieci precedenti, che macino libri, opuscoli, iniziative, follie.
Follie, più che altro. E non mi sono stancato.
Anzi, proprio sul cumulo di macerie cui il regime, o meglio ancora il potere, ha ridotto questa società, mi viene voglia di piantare nuovi germogli ancora più di quanto abbia mai fatto: nuovi libri, nuove provocazioni e follie. Ho anche idea che potranno germogliare rapidamente.
E adesso, per tenere i piedi ben piantati per terra e scendere nel vivo della festa per i quarant’anni di Stampa Alternativa, che in realtà piuttosto è il pretesto per ben dialogare e confrontarsi sul futuro, segnalo due eventi prossimi. Due inviti.
Il più vicino è quello del 19 novembre a Viterbo. Ci ospita la splendida Libreria dei Salici dove Carlo Galeotti, giornalista di lungo corso e complice in svariati libri, mi strizzerà ben bene per vedere che cosa esce fuori dalla mia testa e, credo, per riannodare certi fili con la città che da quasi trent’anni ospita la casa editrice. Notizie dettagliate nel calendario eventi. Quello successivo è a Sorano e Pitigliano, i luoghi dove vivo e dai quali tendo ad allontanarmi il meno possibile. Qui l’ottavo Festival della letteratura resistente. Non so chi c’era al primo, che mi sta scolpito nella memoria: dedicato agli scrittori analfabeti. Per non farla lunga dico solo che, esauriti due dei quattro libricini (in via di ristampa), mi restano copie di quelli del tombarolo di Ischia di Castro e del cocciaio di Sorano, che potete chiedermi.
Le date: sabato 4 e domenica 5 dicembre. Il tema: gli erranti. Mentre il manifesto potete leggerlo e scaricarlo dal sito http://www.riaprireilfuoco.org, il programma di massima – perché ancora ci sono delle messe a registro – prevede:

– SABATO MATTINA, 4 DICEMBRE, alle ore 10.30 al Teatrino Orsini della Fortezza di Sorano, Luciana Bellini dialoga con Letizia Nucciotti (autrice dei fortunati L’Antichef e Avanzi popolo**) per il suo nuovo libro Il billo della vita;
alle 15.30 a Montebuono, una delle frazioni di Sorano, nei locali della ex scuola elementare, presentazione dell’antologia Profondo nero, storia di minatori e miniere di Maremma.
Alle 21.30, al Teatro Salvini di Pitigliano che si affaccia sulla piazza del Municipio, la “Musica errante” dalle esperienze di quattro musicisti erranti.

– DOMENICA 5 DICEMBRE, a Pitigliano, locale Strade Bianche (via Zuccarelli, 25) alle 10.30 io ed Ettore Bianciardi dialoghiamo intorno al nostro libro Il libro mio me lo stampo io.
Sempre a Pitigliano, alle ore 15, in Sinagoga (via Zuccarelli) Elena Servi presenta Che fortuna essere orfano di Sholem Aleichem (www.riaprireilfuoco.org/books/PDF/MOTL.pdf).

Naturalmente, come è consuetudine, non si paga, non occorre prenotarsi, non ci sono sponsor e quindi contiamo sull’autofinanziamento e, per chi volesse informazioni e dialogo, può chiamarmi allo 0564 633359 che, avverto prima, spesso è sul fax.
Il festival è di ciascuno che mi legge e dedicato ai lettori, ai quali è dedicato ogni mio e nostro libro.

Marcello Baraghini

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: