Home > Iniziative nel Casertano e nel Campano > Comunicato stampa del Movimento Fiamma Libertaria.

Comunicato stampa del Movimento Fiamma Libertaria.

Stamane lunedi 14 gennaio gli studenti di maddaloni e caserta sono scesi in piazza per protestare contro i rifiuti che riversano nelle strade.
Il Movimento fiamma libertaria è presente e condivide il progrmamma deciso dai rappresentati degli studenti:
-avvio della raccolta differenziata
-costruzione sicura dei siti di stocaggio
-maggiore numero di controlli sul tasso di diossina presenti nell’ambiente.
Domenico Letizia del movimento fiamma libertaria e del comitato no allo uttaro è soddisfatto della partecipazione avutasi durante la mattinata.
Presenti moltissime scuole: Luca Fiorinelli del ”Nino Cortese” di maddaloni ci dice di volere le dimissini immediate di Bassolino e avverte che gli studenti non sono assolutamente favorevoli alla costruzione di termovalorizzatori o inceneritori.
Vincenzo Cavalleri del ”Manzoni” di Caserta vuole che si inizi subito il riciclaggio e la differenziata porta a porta,lo stesso dicono gli studenti del ”don Gnocchi” di Maddaloni e Nazareno di Nuzzo chiede alla cittadinanza di essere più protagonisti nella gestione politica della città.
Il M.F.L (movimento fiamma libertaria) esprime solidarietà a tutte le comunità in lotta nel campano e agli indipendentisti siculi e sardi che non vogliono che anche la loro terra sia distrutta da un problema dovuto soltanto alla cattiva gestione dei politici campani.
Movimento fiamma libertaria
Studenti Libertari

(articolo preso da Pupia Tv : http://www.pupia.tv/caserta/modules.php?name=News&file=article&sid=570):
CASERTA. Stamani gli studenti di Maddaloni e Caserta sono scesi in piazza per protestare contro l’emergenza rifiuti

Il Movimento Fiamma Libertaria è presente e condivide il programma deciso dai rappresentati degli studenti: avvio della raccolta differenziata, costruzione sicura dei siti di stoccaggio, maggiore numero di controlli sul tasso di diossina presenti nell’ambiente. L’esponente del movimento, Domenico Letizia, anche membro del comitato ‘No a Lo Uttaro’, è soddisfatto della partecipazione avutasi durante la mattinata. Presenti moltissime scuole. Luca Fiorinelli del ”Nino Cortese” di Maddaloni dice di volere le dimissioni immediate di Bassolino e avverte che gli studenti non sono assolutamente favorevoli alla costruzione di termovalorizzatori o inceneritori. Vincenzo Cavalleri del ”Manzoni” di Caserta vuole che si inizi subito il riciclaggio e la differenziata porta a porta. Lo stesso dicono gli studenti del ”don Gnocchi” di Maddaloni, mentre Nazareno di Nuzzo chiede alla cittadinanza di essere più protagonista nella gestione politica della città. Il M.F.L esprime solidarietà a tutte le comunità in lotta nel campano e agli indipendentisti siculi e sardi che non vogliono che anche la loro terra sia distrutta da un problema dovuto soltanto alla cattiva gestione dei politici campani.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: